21
Giu
10

Come comunicano i birrifici italiani?

Annunci

13 Responses to “Come comunicano i birrifici italiani?”


  1. 1 beppe
    giugno 22, 2010 alle 11:37

    Ancora rispondi a quelli del Mobi ?! non vedi che non vogliono capire e continuano a scrivere cose senza senso! Tra l’altro che ne sanno loro di prezzi quando sono i primi ad andare a scrocco.

  2. 4 pollitiamo
    giugno 22, 2010 alle 18:21

    Caro, ma la degustazione della bootllegger l’hai fatta?
    Una bella spremutina di diacetile…. questo bottoni non la finirà mai di stupirci!!!
    Ma poi perchè parlate di accisa italiana in svizzera?

    • giugno 23, 2010 alle 14:08

      Le birre anche secondo me devono migliorare, lasciamogli un pò di tempo che ha appena aperto. Comunque ringrazio Lorenzo per avermi invitato e per essere stato molto gentile.

  3. 6 marcos
    giugno 25, 2010 alle 07:24

    grazie paolo per essere venuto. non ho compreso i tagli del video ma spero tu li abbia fatti con coscienza.
    per quanto riguarda la bootlegger mi dispiace che non vi piaccia. comunque è piaciuta a tutti, compresi degustatori blasonati.
    poi bisogna sempre migliorare.
    ciao

    • giugno 25, 2010 alle 16:00

      Purtroppo su youtube più di 10 minuti alla volta non si possono mettere.Comunque, oggi metterò la prima parte.Per quanto riguarda le birre, secondo me, c’è ancora da lavorare un pochino. Che poi sia piaciuta a dei degustatori blasonati lascia perdere! Dai retta al tuo amico Paolo!
      Ciao caro

  4. giugno 25, 2010 alle 17:25

    Io non sono un degustatore blasonato, però la Bootlegger mi è piaciuta un sacco!

  5. 9 paolopolli
    giugno 25, 2010 alle 19:57

    De gustibus non est disputandum.

  6. 10 Schigi
    giugno 30, 2010 alle 07:45

    Io sono un degustatore blasonato e posso confermare.
    Altro che diacetile,la Bootlegger era buonissima e l’ho preferita anche alla Hobo.
    Ma la birra della giornata era la nuova versione della Barric, fatta evidentemente a Roeselare.

  7. 12 paolo
    luglio 13, 2010 alle 16:09

    Anch’io sono un degustatore blasonato e posso anche confermare. Peccato che non si era in tram, peccato che mancava anche Delusa.

  8. 13 SR
    luglio 14, 2010 alle 00:07

    io sono un degustatore sbrindellato, e a Pasturana si sentiva parecchio il diacetile. a Stabio ero per divertirmi, e mi sono divertito. e me ne sono tornato a casa con l’idea che il progetto sia molto promettente, da molti punti di vista


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: